Tecnologia, intesa fra AnciToscana e Istituto per la Mobilità Aerea

Prestigiosa collaborazione per lo sviluppo dei sistemi aerei a propulsione elettrica

Prende il via una nuova prestigiosa collaborazione per Anci Toscana nell’ambito della tecnologia: quella con l’Istituto Avanzato per la Mobilità Aerea (Advanced Air Mobility Institute, AAM), centro di ricerca internazionale senza scopo di lucro, dedicato all’educazione e alla promozione dei sistemi  aerei a propulsione elettrica a decollo e atterraggio verticale (dai droni agli aerotaxi). Una partnership che prevede progetti congiunti con governi locali, imprese, università, centri di ricerca e società civile, per promuovere l’adozione delle tecnologie e dei servizi AAM in Toscana. 

 “Unendo le competenze tecniche e l’ecosistema di esperti – commenta il direttore di Anci Toscana Simone Gheri – sarà possibile organizzare iniziative per informare, sensibilizzare e stimolare la cooperazione tra enti pubblici, imprese e startup del settore”. Nell’ambito di questa collaborazione sono previsti eventi didattici e formazione online “per sensibilizzare i vari soggetti interessati e il grande pubblico sull’AAM”. Lavorando insieme, l’Istituto AAM e Anci Toscana mirano a creare una migliore comprensione dei vantaggi della mobilità aerea avanzata e del suo potenziale per trasformare la mobilità in Italia.

Una collaborazione che rappresenta un significativo passo avanti nella promozione di AAM in Italia e sottolinea l’impegno a promuovere l’innovazione e la sostenibilità nel settore dei trasporti. 

Potrebbe interessarti anche

REVIVE

Sviluppare modelli di business collaborativi e innovativi per il rilancio delle aree interne del Mediterraneo

LEGGI TUTTO