Avviso pubblico Impianti di risalita

Aperto dal 24 giugno al 27 settembre il bando per gli impianti di risalita

Beneficiari

Imprese e loro aggregazioni (consorzi, reti d’impresa e società consortili) impegnate nella gestione di impianti di risalita a fune e di innevamento artificiale, con codici ATECO specifici (49.39.01, 93.11.30, 93.11.90).

Attività ammissibili

  • Realizzazione, ristrutturazione, ammodernamento e manutenzione di sistemi di innevamento e piste.
  • Realizzazione, ristrutturazione, ammodernamento, manutenzione e riconversione degli impianti di risalita a fune.
  • Dismissione di impianti obsoleti.
  • Sviluppo di progetti di snow-farming per garantire operatività turistica durante periodi di bassa precipitazione.
  • Ottenimento delle autorizzazioni paesaggistiche funzionali agli interventi.

Agevolazione

  • Contributo massimo: €10.000.000 per singolo beneficiario.
  • Contributo massimo per progetti di snow-farming: €300.000.
  • Intensità di aiuto fino al 100% dei costi ammissibili, con specifiche maggiorazioni per efficienza energetica e tutela ambientale.

Stanziamento

Dotazione finanziaria totale: €229.512.474,24 per il quinquennio 2024-2028.

60% delle risorse destinate a progetti nelle Alpi e 40% negli Appennini.

Riserva di €1.500.000 annui per progetti di snow-farming per gli anni 2024, 2025 e 2026.

Riserva del 15% della dotazione totale per micro e piccole imprese.

Scadenza

La domanda potrà essere trasmessa, a partire dalle ore 12:00 del 24 giugno 2024 alle ore 12:00 del 27 settembre 2024

Potrebbe interessarti anche