Azione 1.1.3 del PR FESR Toscana 2021/2027, “Servizi per l’innovazione” Bando per il sostegno all’innovazione digitale nei BORGHI

Pubblicati gli elementi essenziali del bando, di prossima uscita

Pubblicati gli elementi essenziali del bando, di prossima uscita

Beneficiari

a) Micro, piccole e medie imprese , professionisti

b) Soggetti di cui alla precedente lett. a) in forma associative costituite da almeno 3 componenti

c) Altri soggetti che esercitano un’attività economica, titolari di partita IVA ed iscritti al R.E.A. aventi sede legale o unità locale nei territori eleggibili (Comuni aree interne con popolazione inferiore a 5000 abitanti (rif Legge 6/10/2017 n. 158 e L.R. 68/2011)).

I soggetti destinatari devono essere già costituiti alla data di presentazione della domanda di contributo

Territori interessati: Comuni aree interne con popolazione inferiore a 5000 abitanti (rif Legge 6/10/2017 n. 158 e L.R. 68/2011)

Attività ammissibili

I progetti, attraverso un processo di digitalizzazione (adozione di applicazioni e tecnologie digitali) finalizzato al miglioramento della efficienza operativa di carattere produttivo, organizzativo, logistico, commerciale, devono realizzare interventi nei seguenti ambiti

  • manifattura e artigianato digitale
  • promozione turistica e culturale del patrimonio dei borghi
  • sviluppo e creazione di reti di collaborazione, marchi di prodotto o territoriali
  • sviluppo di e-commerce
  • implementazione di pratiche di economia circolare

Agevolazione

Contributo a fondo perduto fino al massimo del 60% del totale del progetto ammesso.

L’intensità d’aiuto varia in funzione della dimensione d’impresa, dell’investimento attivato e della combinazione di spese previste.

Il progetto deve avere un valore minimo di 20.000 euro e massimo di 150.000 euro.

Stanziamento

4.000.000,00

Scadenza

Bando di prossima apertura

https://www301.regione.toscana.it/bancadati/atti/DettaglioAttiG.xml?codprat=2024DG00000000935

Potrebbe interessarti anche