fbpx

Progetto Commit - ANCI Toscana

Progetto Commit

(0 Voti)

Schermata 2021 05 18 alle 16.42.02

Capofila: Regione Toscana
Partner: Anci Toscana , ARTI - Agenzia Regionale Toscana per l’impiego, Consorzio Metropoli scs onlus, FIL Formazione Innovazione Lavoro, SL Servizi Lavoro Società consortile, Fondazione Solidarietà Caritas

Il progetto punta a rafforzare il sistema territoriale per l'inclusione lavorativa dei migranti attraverso la qualificazione dei servizi per l'orientamento al lavoro e il consolidamento della collaborazione tra attori pubblici, del privato sociale e del tessuto imprenditoriale. Asse portante della proposta è la valorizzazione delle competenze dei cittadini stranieri in relazione ai bisogni del tessuto produttivo locale valorizzando il contributo di tutti gli attori della filiera del lavoro a cominciare dai Centri Per l’Impiego. Si prevede dunque di rendere più efficace l’attività dei CPI sostenendo la messa in
trasparenza delle competenze per questo target di utenza, di consolidare la collaborazione con il sistema dell’accoglienza grazie ad attività di empowerment dedicate, di implementare un modello di governance integrato attraverso il rafforzamento dei servizi di mediazione linguistica e della rete dei punti di accesso per la presa in carico integrata, di coinvolgere il tessuto imprenditoriale locale tramite progetti pilota a livello locale. Per farlo il progetto agisce su un doppio livello: azioni sistemiche sulla rete dei servizi esistenti e sperimentazioni locali di modelli d’azione innovativi.

● Azioni previste:

✔ Empowerment del sistema dei servizi di orientamento al lavoro
Attivazione di percorsi di potenziamento dei servizi pubblici di orientamento al lavoro. Progettazione di strumenti di supporto per operatori dei CPI e operatori centri di accoglienza per favorire l’inserimento lavorativo dei cittadini di Paesi Terzi.

✔ Profilazione, messa in trasparenza e sostegno all'inserimento lavorativo
Sono previste una serie di sperimentazioni per una presa in carico strutturata ed efficace da parte dei servizi di orientamento al lavoro. All’interno dei centri per l’impiego della Toscana sono attivati percorsi di accoglienza, presa in carico, messa in trasparenza e validazione di competenze, accompagnamento e scouting di imprese.

✔ Consolidamento modello governance integrato
Prevede azioni volte al consolidamento del sistema di governance sul tema dell'inserimento lavorativo di cittadini di Paesi Terzi, attraverso la costituzione di tavoli territoriali di progettazione, condivisione e messa in rete di esperienze. Rafforzamento dei PUA come punti centrali del sistema integrato e potenziamento del sistemi informativo IDOL.

✔ Rafforzamento rete pubblico privato per l'inclusione lavorativa
Attivazione di percorsi di analisi di competenze, bisogni del territorio e coinvolgimento delle reti pubblico – privato. Si prevede la realizzazione di percorsi di accompagnamento all'inserimento lavorativo e la produzione di strumenti volti a favorirne l’efficacia.

✔ Contrasto lavoro nero
Le attività intervengo nella costruzione di strumenti di informazione, formazione e supporto per favorire la conoscenza del mercato del lavoro e dei diritti da parte dei destinatari, in modo da supportare percorsi di inserimento lavorativo regolari. 

Anci Toscana, in sinergia con il Capofila e i partner del Progetto, si occupa di promuovere e consolidare un modello di governance integrato per l'inserimento professionale dei cittadini dei Paesi Terzi tramite un’azione di trasferimento di esperienze all’interno del territorio regionale e il rafforzamento delle competenze degli operatori e delle operatrici dei servizi pubblici per l’impiego e di tutti quei soggetti inclusi nella filiera lavoro e sistema di accoglienza. L’Associazione sostiene inoltre le azioni volte al coinvolgimento del tessuto imprenditoriale locale e del privato sociale nelle politiche attive per l'inclusione lavorativa dei cittadini stranieri attraverso attività sperimentali e porta avanti attività di informazione e accompagnamento nei percorsi di accesso al mondo dellavoro regolare, con azioni specifiche di contrasto allo sfruttamento lavorativo e lavoro nero. Fra le attività portate avanti da Anci Toscana sono previste azioni per la realizzazione di strumenti di informazione, formazione e supporto per favorire la conoscenza del mercato del lavoro e dei diritti da parte dei cittadini di Paesi Terzi, con l’obiettivo di supportare percorsi di inserimento lavorativo regolari e sperimentare percorsi efficaci di empowerment e valorizzazione dellecompetenze per favorire l’inserimento lavorativo dei cittadini di Paesi terzi.

MATERIALI PRODOTTI:
- Linee Guida per il rafforzamento del ruolo attivo dei Centri per l’Impiego e dei Centri di accoglienza per favorire l’inserimento socio-lavorativo dei cittadini dei Paesi terzi
- Manuale formativo per operatori dei CPI e per operatori dei centri CAS e SIPROIMI sul tema dell'inclusione professionale
- 5 Pillole video per informare ed orientare i cittadini di Paesi terzi nella conoscenza del mondo del lavoro:

Introduzione a : Lavorare in Italia
Cercare lavoro in Italia
Il colloquio di lavoro
Assunzione, diritti, doveri e busta paga
L'ambiente di lavoro

Disponibili in italiano, inglese, francese, arabo e urdu.

PER INFORMAZIONI:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

pdf COMMIT_linee guida
pdf Manuale formativo per operatori

Contatti

    • TEL +39 055 2477490
    • FAX +39 055 2260538
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Mappa del sito
    • Viale Giovine Italia 17 50122 FI
    • Sede legale/operativa Viale Giovine Italia 17
    • Sede operativa Via Giovanni Pascoli 8 - Pisa