La riqualificazione energetica parla le lingue del Mediterraneo - ANCI Toscana

15 Set

La riqualificazione energetica parla le lingue del Mediterraneo

Anci Toscana capifila del progetto europeo SOLE, che coinvolge sette paesi

La riqualificazione energetica degli edifici è uno degli obiettivi principali delle amministrazioni pubbliche, per quanto riguarda il sempre più urgente tema dell’ambiente e della sostenibilità. E proprio questo è il settore di cui si occupa SOLE, un progetto europeo che sostiene la riqualificazione energetica, innovativa ed economicamente conveniente, degli edifici pubblici nell'area del Mediterraneo. Una iniziativa che vede Anci Toscana capofila e che coinvolge partner di sette paesi: Italia, Grecia, Egitto, Giordania, Libano, Spagna e Tunisia. Il budget è di 3,6 milioni di euro, di cui il 90% finanziato dall’Unione Euro attraverso il Programme ENI CBC Med. 

Il progetto parte dalla consapevolezza che il settore dell'edilizia nelle città del Mediterraneo è il maggior consumatore di energia: la maggior parte degli edifici sono inefficienti dal punto di vista energetico, anche per la mancanza di interventi nel tempo.  Attraverso la condivisione dei saperi intorno alla riqualificazione energetica, i partner definiranno piani locali adattati a ciascuna delle aree del progetto in cui verranno implementate le azioni pilota. Quest’ultime si concentreranno su interventi su un edificio pubblico scelto in ogni paese del partenariato, per un totale di 7 immobili tra cui scuole, edifici amministrativi e sportivi.

“Le politiche energetiche sono oggi un tema sempre più importante nei programmi dei Comuni e nelle agende dei sindaci - spiega il direttore di Anci Toscana Simone Gheri - Ormai la sostenibilità deve necessariamente far parte di ogni azione pubblica, in qualunque settore. Il progetto SOLE coglie questa esigenza ed Anci Toscana è orgogliosa di esserne capofila, in perfetta armonia con gli obiettivi che perseguiamo: condividere, supportare ed essere vicini ai nostri territori e alle nostre comunità. Sono certo che grazie a SOLE raggiungeremo importanti obiettivi per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici, con esperienze che poi potranno diventare buone pratiche a disposizione di tutti i Comuni".

Nelle strutture pilota saranno testate misure per migliorare le prestazioni energetiche, riducendo il fabbisogno annuale e migliorando le prestazioni attraverso un approccio multidisciplinare e multifunzionale. Inoltre, SOLE interverrà su due diversi livelli. In primo luogo, incoraggerà il cambiamento dei comportamenti individuali, ispirato da una delle esperienze del programma INTERREG; in secondo luogo, avrà un impatto sulle politiche locali per integrare i risultati dei progetti pilota nei quadri strategici pertinenti. 

 

I partner del progetto SOLE sono: 

  • Associazione Nazionale Comuni Italiani – Sez. Reg. Toscana – ANCI Toscana (Italia)
  • Agenzia Regionale Recupero Risorse – ARRR (Italia)
  • Università Tecnica Nazionale di Atene (Grecia)
  • Federazione Egiziana delle Camere di Commercio – Camera di Commercio di Alessandria (Egitto)
  • Confederazione Europeo-Egiziana delle Associazioni Imprenditoriali – CEEBA (Egitto)
  • Centro Nazionale di Ricerca Energetica – RSS/NERC (Giordania)
  • Comune di Jounieh (Libano)
  • Agenzia Andalusa per l'Energia (Spagna)
  • Federazione Nazionale delle Città Tunisine (Tunisia)
  • Comune di Mnihla (Tunisia)

 

Il Programma ENI CBC Med

Il programma ENI CBC Med è un'iniziativa multilaterale per la cooperazione transfrontaliera (CBC) nell'area del Mediterraneo. Il programma è finanziato dall'Unione Europea nell'ambito dello strumento europeo di vicinato (ENI). Il programma ENI CBC Med è la più grande iniziativa multilaterale di cooperazione transfrontaliera nell'area del Mediterraneo; il Programma promuove una cooperazione duratura e uno sviluppo congiunto transfrontaliero in risposta alle principali sfide economiche, sociali e ambientali nell'area Euro-Mediterranea. ENI CBC Med è gestito dalla Regione Autonoma Sardegna (Italia) per conto della Commissione Europea e dei Paesi partner.

 

Contatti

    • TEL +39 055 2477490
    • FAX +39 055 2260538
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Mappa del sito
    • Viale Giovine Italia 17 50122 FI
    • Sede legale/operativa Viale Giovine Italia 17
    • Sede operativa Via Giovanni Pascoli 8 - Pisa