fbpx

Rigenerazione urbana, ai Comuni toscani oltre 280 milioni dal Pnrr - ANCI Toscana

04 Gen

Rigenerazione urbana, ai Comuni toscani oltre 280 milioni dal Pnrr

Per i Comuni oltre 15mila abitanti. Anci: "Ora è necessario reintegrare le risorse del Pnrr"

È stata pubblicata la graduatoria relativa al bando per la rigenerazione urbana, finanziato con risorse del PNRR per i Comuni sopra 15 mila abitanti. Il finanziamento previsto è di 3.400 miliardi di euro. L'obiettivo del bando è la riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale. I Comuni toscani beneficiari dei finanziamenti sono 47, per un totale di risorse pari a 282,2 milioni di euro suddivisi negli anni 2021-2026. Qui la tabella con la graduatoria generale e quella per la Toscana.

“L’Anci – commenta il presidente nazionale Antonio Decaro – chiede da tempo al governo una attenzione particolare su questa misura di investimento, che riguarda opere che in genere sono rapidamente cantierabili: riteniamo che tutti i progetti (ammessi dopo una lunga e scrupolosa valutazione istruttoria fatta dai Ministeri competenti) debbano essere rifinanziati. Per questo però è necessario, come abbiamo ribadito con forza al governo, che le risorse attualmente previste vengano integrate con ulteriori 900 milioni circa, anche per ovviare ad alcune criticità causate dall’applicazione dei parametri usati per definire la graduatoria". Un appello a cui si associa Anci Toscana, ricordando che la Regione ha già finanziato gli interventi di rigenerazione per i Comuni sotto i 15mila abitanti; riguardo ai quali Decato ricorda che “grazie a una richiesta dell’Anci, la legge di bilancio appena approvata stanzia 300 milioni di euro per consentire ai Comuni al di sotto di 15mila abitanti associati tra loro di presentare domanda per il finanziamento dei propri progetti”.

"Appare comunque aradossale – conclude Decaro – che da una parte l’Italia possa disporre di risorse per investimenti straordinarie, e dall’altra parte ci siano progetti già pronti che non vengono finanziati, escludendo in particolare alcuni importanti Comuni del Nord”.

Contatti

    • TEL +39 055 2477490
    • FAX +39 055 2260538
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Mappa del sito
    • Viale Giovine Italia 17 50122 FI
    • Sede legale/operativa Viale Giovine Italia 17
    • Sede operativa Via Giovanni Pascoli 8 - Pisa