fbpx

Le nuove sfide per la montagna, chiusa la due giorni di lavori - ANCI Toscana

27 Nov

Le nuove sfide per la montagna, chiusa la due giorni di lavori

Oltre 400 partecipanti al webmeeting sul futuro dei territori

La montagna è fragile e ricca allo stesso tempo. E dunque nel processo di recupero e valorizzazione dei suoi borghi e del suo territorio sono indispensabili la tutela dei boschi e delle foreste, la difesa del suolo, la manutenzione, utilizzando al meglio gli strumenti e aggiornando le normative. Così come è necessaria una politica condivisa per combattere e superare le complicazioni burocratiche, per reperire i finanziamenti, per valorizzare in maniera sostenibile ogni risorsa, anche in chiave commerciale, per rilanciare l'economia locale. Sono questi alcuni degli spunti emersi dai tavoli di lavoro del webmeeting di Anci Toscana "Presenti al futuro. Le nuove sfide per la montagna", che si è concluso stamani con una grande partecipazione nei due giorni di lavoro: oltre 400 collegati. 

La plenaria di ieri mattina ha visto i preziosi contributi del ministro Giuseppe Provenzano, degli architetti Stefano Boeri e Antonio De Rossi, dello scrittore Paolo Cognetti, degli assessori regionali Susanna Saccardi e Stefano Baccelli, del presidente Anci Toscana Matteo Biffoni, del sindaco e presidente della Consulta Montagna AnciToscana Luca Marmo, poi la relazione Irpet ed infine, spalmate sui due giorini, si sono tenute le sessioni tematiche, articolate su quattro temi: il rapporto tra montagna e città; le risorse e lo sviluppo; i boschi e le foreste; il presidio del territorio. Su ogni argomento si sono confrontati sindaci, esperti del governo,  docenti universitari, dirigenti regionali, tecnici; Tra loro il Francesco Monaco, coordinatore mazionale Aree Interne; Francesco Palumbo presidente Toscana Promozione Turistica; Alessandra Stefani responsabile MIPAF Settore Foreste; Andrea Membretti dell'Associazione Riabitare l’Italia.

I sindaci che hanno coordinato le sessioni e i gruppi sono stati Andrea Tagliasacchi, Castelnuovo di Garfagnana; Paolo Omoboni, Borgo San Lorenzo; Camilla Bianchi, Fosdinovo; Michele Bartalini, Castel del Piano; Tommaso Triberti, Marradi; Romina Sani, Cinigiano; Nicolò Caleri, Pratovecchio Stia; Alessandro Barachini Vicesindaco di Abetone Cutigliano; Giovanni Morganti, Vernio, responsabile Forestazione Anci Toscana; Raffaella Mariani, San Romano in Garfagnana; Fabrizio Tondi, Abbadia San Salvatore;  Nicola Poli, Minucciano; Eleonora Ducci, Talla; Andrea Bonfanti, Pescaglia; Tommaso Cuoretti, Londa.

 

 

Contatti

    • TEL +39 055 2477490
    • FAX +39 055 2260538
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Mappa del sito
    • Viale Giovine Italia 17 50122 FI
    • Sede legale/operativa Viale Giovine Italia 17
    • Sede operativa Via Giovanni Pascoli 8 - Pisa