fbpx
Stampa questa pagina
Piccoli Comuni, Giani: ci sarà una delega ad hoc in Regione
16 Ott

Piccoli Comuni, Giani: ci sarà una delega ad hoc in Regione

Il presidente della Toscana e Biffoni hanno chiuso la maratona on line dedicata i borghi

Insieme alla nuova giunta, nascerà anche una nuova delega regionale dedicata i borghi e ai Comuni della Toscana, che segua le leggi, le iniziative e i rapporti con il sistema delle amministrazioni locali, sopratttuo le più piccole. E' quanto ha annunciato oggi il neo presidente della Regione Eugenio Giani, che insieme al presidente di Anci Toscana Matteo Biffoni ha chiuso i lavori di "Presenti al futuro", la maratona on line organizzata da Anci Toscana sui tema dei borghi e delle politiche per i piccoli centri. Un confronto organizzato in presenza a Loro Ciuffenna con una delegazione di sindaci e moderato dalla giornalista Rai Silvia Ferretti.

Una due giorni di dibattito che ha visto collegati oltre 400 partecipanti, insieme a decine di sindaci, accademici, associazioni e tecnici, per definire le priorità e le strategie a favore dei borghi: un patrimonio fondamentale per la ricchezza del territorio e la qualità della vita dei cittadini, in un momento che da un lato è molto difficile per la crisi sanitaria in atto, ma che dall’altro coincide con una nuova diffusa riscoperta di questi luoghi.

I moltissimi temi emersi dal confronto saranno riassunti in un documento che starà alla base delle prossime azioni, e che avrà come elemento basilare il contrasto alla spopolamento, attraverso "un sistema di servizi che offra alle famiglie la possibilità di vivere, restare e tornare nei piccoli centri", come ha sottolineato  Biffoni; con interventi che vanno dalla connettività digitale al turismo, dai presidi sociosanitari alla scuola. Da parte sua, il presidente Giani ha dichiarato di voler lavorare a tre leggi specifiche: per l'aiuto alle coppie che intendono mettere su famiglia nei piccoli centri, per la riqualificazione della rete stradale e per il poteziamento del trasporto pubblico nelle aree più lontane e disagiate. Il presidente Biffoni ha inotre ricordato che Anci ha richiesto al Governo il 10% delle risorse del Recovery Fund da dedicare ai Comuni. "Fare il sindaco, soprattutto nei piccoli centri, è una missione civica che ci vede impegnati ogni giorno - ha concluso Biffoni - Per questo dobbiamo creare una relazione profonda con la Regione e con il Governo, perchè solo ascoltando la nostra voce sarà possibile uscire tutti insieme dalla difficile crisi che stiamo vivendo".