Emendamenti Anci al "Cura Italia", i suggerimenti di AnciToscana - ANCI Toscana

26 Mar

Emendamenti Anci al "Cura Italia", i suggerimenti di AnciToscana

I Comuni chiedono maggiore attenzione e un nuovo decreto con risorse per i bilanci

Anci ha inviato in Commissione Bilancio del Senato gli emendamenti al decreto "Cura Italia". Un documento importante che chiede maggiore attenzione alle istanze e alle criticità che stanno vivendo i Comuni italiani in questa drammatica emergenza dovuta al Coronavirus. Per Brenda Barnini, sindaca di Empoli e delegata Anci Toscana per la finanza locale, il testo è puntuale e preciso. "Apprezziamo il lavoro fatto - e come sindaci toscani ci permettiamo di indicare alcuni punti da inserire: rinegoziazione o slittamento dei pagamenti per tutti i mutui dei Comuni; risorse dello Stato per perequazione verticale del FSC (Fondo solidarietà comunale); migliore definizione dell'art. 48 sulle prestazioni individuali domiciliari e servizi educativi". "Ma soprattutto - sottolinea Barnini - chiediamo un altro decreto che a breve metta a disposizione risorse dedicate per i bilanci dei Comuni".

Il testo con gli emendamenti è scaricabile qui

Contatti

    • TEL +39 055 2477490
    • FAX +39 055 2260538
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Mappa del sito
    • Viale Giovine Italia 17 50122 FI
    • Sede legale/operativa Viale Giovine Italia 17
    • Sede operativa Via Giovanni Pascoli 8 - Pisa