Stampa questa pagina
Coronavirus, Biffoni: bene il governo che uniforma le scelte dei sindaci
02 Mar

Coronavirus, Biffoni: bene il governo che uniforma le scelte dei sindaci

"I Comuni gelosi della propria autonomia, ma ora rischiavamo una grande confusione"

“Il governo ha fatto benissimo”. Il presidente di Anci Toscana e sindaco di Prato Matteo Biffoni plaude alla decisione di togliere ai sindaci la possibilità di emanare ordinanze in tema di coronavirus. Una misura chiesta e voluta proprio dal presidente nazionale dell’Anci Antonio Decaro.

“Io avevo già preparato le ordinanze, nel caso ci fosse stato bisogno – spiega Biffoni - Poi lo scenario è completamente cambiato, e rischiavamo una situazione paradossale: io chiudo le scuole, il Comune accanto chiude i teatri, io tengo aperti gli impianti sportivi, un altro sindaco no… una grande confusione. In questo momento bisogna mantenere i servi saldi ed è necessaria una cabina di regia unica, che attraverso la gradualità delle decisioni sappia fare delle scelte uniformi. Il virus non ha confini amministrativi. Noi siamo gelosi della nostra autonomia: ma in momenti come questi, in cui siamo alle prese con un fenomeno mondiale, andare tutti nella stessa direzione aiuta cittadini, imprese e Comuni a gestire questa situazione”.