Cara/o Sindaco,

come avrai già letto, a seguito del drammatico evento del crollo del ponte Morandi a Genova, il Ministero delle Infrastrutture, per il tramite dei Provveditorati alle Opere Pubbliche, ha disposto l’avvio di un’azione di monitoraggio sullo stato di conservazione e manutenzione delle opere viarie e non, che richiedono interventi urgenti in relazione a particolari condizioni di criticità strutturale.

Nella comunicazione inviataci dal Provveditorato , si chiede di trasmettere entro il termine del prossimo 1 settembre, gli eventuali interventi necessari a rimuovere le situazioni di pericolo, già accertate da tempo sulla base di perizie e verifiche tecniche, corredando le segnalazioni con indicazioni di priorità, nonché la relativa stima economica.

E' di tutta evidenza che il poco tempo a disposizione non risulta compatibile sia con l’opportunità di convocare un apposito incontro per definire modalità e criteri omogenei e condivisi, anche se sono in corso ed in programma riunioni con e delle province per coordinare il lavoro, sia un lavoro approfondito che comunque potrà essere svolto, a nostro avviso anche dopo la scadenza di cui sopra.

Per facilitare il compito delle amministrazioni, prendendo spunto dal lavoro fatto da ANCI Lombardia e ANCI Piemonte, abbiamo predisposto una scheda tipo che può servire da fac-simile per il lavoro di raccolta.

La scheda una volta compilata, in questa modalità o in altra da voi preferita, potete inviarla a posta@ancitoscana.it e per conoscenza al Provveditorato per le opere pubbliche (oopp.toscanamarcheumbria@pec.mit.gov.it) e alla Provincia di riferimento.

Siamo consapevoli della difficoltà a reperire informazioni tecniche significative in così breve tempo, ma siamo certi che vorrai apprezzare lo spirito di collaborazione che ci muove e comprendere le ragioni che impongono a tutti di procedere alla raccolta dei dati richiesti.

Raccolti i dati, il nostro obiettivo, attraverso l’azione di ANCI nazionale, sarà quello di accompagnare il confronto per l’attivazione degli interventi più urgenti e la messa a disposizione da parte del Governo delle risorse finanziarie necessarie, al fine di concorrere a garantire la sicurezza dei cittadini, bene primario per il quale noi sindaci siamo quotidianamente impegnati.

ALLEGATI
pdfComunicazione Provveditorato 
word Scheda tipo

Per qualsiasi cosa, i nostri uffici (riferimento: Daniele Caruso, tel. 0552477490) e il Direttore Simone Gheri sono a vostra disposizione.

Cordiali saluti

Il Presidente
Matteo Biffoni

 

 

Contatti

    • TEL +39 055 2477490
    • FAX +39 055 2260538
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Mappa del sito
    • Viale Giovine Italia 17 50122 FI
    • Sede legale/operativa Viale Giovine Italia 17
    • Sede operativa Via Giovanni Pascoli 8 - Pisa