L' Assemblea

30 Gen

AnciToscana sostiene il Patto dei Sindaci per il Clima e l'Energia

La firma del presidente Biffoni dopo l'impegno nel progetto europeo Adapt 

Si rafforza l’impegno di Anci Toscana in favore dell’ambiente e del clima. Il presidente e sindaco di Prato Matteo Biffoni ha firmato la dichiarazione di impegno dei sostenitori del Patto dei Sindaci per il  Clima e l’Energia, lanciato dalla Commissione Europea per riconoscere e sostenere gli sforzi degli enti locali a favore delle politiche ambientali e delle energie sostenibili.

L’impegno deriva direttamente dall’attività di Anci Toscana come capofila del  progetto europeo Adapt, che ha l'obiettivo di rendere le città italiane e francesi dell’Alto Tirreno più capaci di adattarsi alle conseguenze dei cambiamenti climatici, con particolare riferimento alle alluvioni causate da ‘bombe d’acqua’. I Comuni italiani direttamente coinvolti nel progetto (Livorno, Rosignano, Alghero, Sassari, Savona, Vado Ligure, Oristano e La Spezia) hanno firmato singolarmente il Patto dei Sindaci; Anci Toscana ha firmato invece in qualità di 'sostenitore' ovvero in qualità di ente impegnato nella promozione dell'iniziativa e nel supporto dei firmatari in Toscana.

Con questa firma, Anci Toscana si impegna a “promuovere il Patto dei Sindaci e mobilitare e sostenere i nostri membri e le autorità locali per il raggiungimento degli obiettivi del Patto dei Sindaci. Interveniamo sul territorio e nell’ambito dei nostri settori di competenza (energia, ambiente, risorse idriche, qualità dell’aria...) e su diversi livelli di governance (europea, nazionale e regionale/locale). Sosteniamo la visione del Patto dei Sindaci per territori decarbonizzati e capaci di adattarsi ai cambiamenti climatici, dove garantire l’accesso a un’energia sicura, sostenibile e alla portata di tutti. Riconosciamo che il nostro impegno esige l’adozione di un approccio intersettoriale e una cooperazione su più livelli. Siamo pronti a sostenere tutti i firmatari del Patto nell’emanazione di misure concrete e a lungo termine volte a garantire un ambiente sano, socialmente equo ed economicamente sostenibile per le generazioni presenti e future”.

Il progetto Adapt è cofinanziato dal Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020; oltre ad Anci Toscana, coinvolge le città italiane di Livorno, Rosignano Marittimo, Savona, Vado Ligure, La Spezia, Alghero, Oristano e Sassari, il Comune di Ajaccio, la Comunità di agglomerazione di Bastia in Corsica, il Dipartimento del Var in Francia, l'associazione regionale di imprese di servizio pubblico CISPEL e l’ente di ricerca e sviluppo tecnologico Fondazione CIMA. 

Contatti

    • TEL +39 055 2477490
    • FAX +39 055 2260538
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Mappa del sito
    • Viale Giovine Italia 17 50122 FI
    • Sede legale/operativa Viale Giovine Italia 17
    • Sede operativa Via Giovanni Pascoli 8 - Pisa