Educazione civica a scuola, Anci: il governo ci copia? Bene - ANCI Toscana

06 Dic

Educazione civica a scuola, Anci: il governo ci copia? Bene

Decaro: l'idea è dei sindaci, da mesi impegnati nella raccolta di firme. Siamo a disposizione

“Siamo contenti che dal Governo arrivi una proposta che riprende quella avanzata dai sindaci già molti mesi fa. Siamo, infatti, da luglio impegnati nella raccolta delle cinquantamila firme necessarie per depositare una legge di iniziativa popolare, che abbiamo illustrato anche al ministro Bussetti, per introdurre l’educazione alla cittadinanza come materia obbligatoria nelle scuole”. Lo dichiara il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, riferendosi alla proposta di legge depositata in Cassazione da Anci il 14 giugno scorso, e alle parole del vicepremier Salvini che stamani ha annunciato un disegno di legge del governo che va nella stessa direzione.  
“Come già per altri temi, affrontati dal Governo che però hanno una ricaduta significativa sui Comuni - sottolinea Decaro - noi siamo a disposizione per offrire collaborazione e suggerimenti. Anche perché nella nostra proposta l’Educazione alla Cittadinanza copre uno spettro più ampio della vecchia educazione civica: dall’educazione digitale a quella ambientale, passando per la difesa dei beni comuni.  Confidiamo che questa volta, diversamente che su altre questioni delicate e sensibili, il contributo dei sindaci possa essere considerato e accolto”.

Contatti

    • TEL +39 055 2477490
    • FAX +39 055 2260538
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Mappa del sito
    • Viale Giovine Italia 17 50122 FI
    • Sede legale/operativa Viale Giovine Italia 17
    • Sede operativa Via Giovanni Pascoli 8 - Pisa