Fondo solidarietà comunale, Comuni in allarme per possibili tagli - ANCI Toscana

04 Dic

Fondo solidarietà comunale, Comuni in allarme per possibili tagli

Nota Anci-Ifel: senza adeguamento delle risorse avremo una situazione insostenibile

L’Anci, in una nota messa a punto con Ifel (scaricabile qui) prende posizione riguardo il decreto-legge n. 66 del 2014, che disciplina il concorso delle Province, delle Città metropolitane e dei Comuni alla riduzione della spesa pubblica, nell’ambito di un intervento di spending review. Nello specifico, la norma dispone che i Comuni assicurino un contributo alla finanza pubblica pari a 375,6 milioni di euro per l'anno 2014 e 563,4 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2015 al 2018. La durata del taglio era inizialmente fissata al triennio 2014-17, ma già con la legge di stabilità per il 2015 il periodo di vigenza del taglio veniva esteso al 2018. In conseguenza, la stessa norma dispone che il Fondo di solidarietà comunale (FSC) sia ridotto di importi equivalenti per ciascuno degli anni dal 2014 al 2018.

Nel 2019 i Comuni si attendono un incremento del Fondo pari all’importo a regime del taglio, 563,4 milioni di euro, senza che debbano intervenire norme che dispongano ulteriormente tale adeguamento. La valutazione politica del 2014 in ordine a questa misura considerava come elemento dirimente la temporaneità dell’intervento e il successivo ripristino delle risorse tagliate. Secondo Anci e Ifel l’incremento dell’ammontare del Fondo, a decorrere dall’anno 2019, costituisce un atto dovuto, in coerenza con la normativa vigente e con il comportamento che, a fronte della normativa, il Governo ha tenuto con riferimento al comparto delle “aree vaste”.

In conclusione, i Comuni si attendono il ristoro delle risorse a partire dalla legge di bilancio per il 2019, in mancanza del quale "saremo in presenza di un taglio al comparto del tutto insostenibile".

 

 

Contatti

    • TEL +39 055 2477490
    • FAX +39 055 2260538
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Mappa del sito
    • Viale Giovine Italia 17 50122 FI
    • Sede legale/operativa Viale Giovine Italia 17
    • Sede operativa Via Giovanni Pascoli 8 - Pisa