Contratti di Fiume - ANCI Toscana

03 Ago

Contratti di Fiume

Di 

Il bando regionale destinato ai Comuni per realizzare progetti utili a valorizzare e riqualificare i corsi d'acqua nei contesti urbani. I primi quattro progetti che saranno stati valutati come i migliori, potranno ciascuno usufruire di un budget di 22.500 euro con il quale finanziare le attività. La Regione, che finanzia l'operazione con 100mila euro, eserciterà l'attività di controllo attraverso il proprio personale. A tale scopo è previsto un tavolo tecnico, costituito dai rappresentanti della Giunta regionale e dai rappresentante di Anci Toscana, che effettuerà sedute periodiche per verificare l'andamento dei lavori. Vai alla sezione

Regione Toscana ha pubblicato il bando per la “Definizione di progetti finalizzati alla realizzazione dei Contratti di fiume in Toscana”, attraverso il quale intende promuovere e incentivare l’istituzione dei Contratti di fiume nel territorio regionale.

Il bando, che mette in campo risorse per 90.000 euro, è stato certificato con decreto dirigenziale n.12276 e risulta ora aperto, con scadenza fissata al 30 settembre prossimo. I beneficiari saranno esclusivamente i Comuni, in maniera singola o associata, che potranno avvalersi della collaborazione e il supporto di associazioni del territorio. Le risorse andranno a finanziare alcuni dei progetti di fattibilità presentati dai Comuni, così da avviare una fase sperimentale sui Contratti di fiume nei diversi territori della regione.

L'obiettivo è quello di incentivare la diffusione di una pratica innovativa nella gestione dei bacini fluviali - soprattutto quelli dei corsi minori – promuovendo strumenti di programmazione dal basso che puntino a garantire – attraverso un approccio innovativo e di partecipazione - la tutela e la corretta gestione delle risorse idriche, la valorizzazione dei territori fluviali, unitamente alla salvaguardia delle aree dal rischio idraulico.

Più nello specifico, l’obiettivo dei Contratti di fiume è infatti quello di individuare soluzioni efficaci per la riqualificazione dei bacini fluviali, promuovendo progettualità territoriali che, oltre al ruolo guida dei Comuni, prevedano anche il coinvolgimento delle comunità e dell’associazionismo locale, in un'ottica di partecipazione attiva. Tra le finalità dei Contratti di fiume, infatti, ci sono anche la valorizzazione dei corsi d’acqua e del territorio circostante, dal punto di vista sociale, didattico, culturale, fruitivo, turistico e paesaggistico.

Al fine di garantire la massima diffusione dell'iniziativa, Anci Toscana svolgerà attività di animazione e di coinvolgimento dei Comuni promuovendo la partecipazione al bando da parte delle Amministrazioni locali dei territori interessati, rimanendo a disposizione per qualsiasi richiesta da parte dei Comuni.

Per qualsiasi ulteriore informazione, potete scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Info anche su http://www.regione.toscana.it/-/contratti-di-fiume

ALLEGATI:

pdfDecreto_n.12276_del_08-08-2017-Allegato-A

pdfGRADUATORIA DEFINITIVA

- Consulta la sezione dedicata ai Contratti di Fiume sul sito di Regione Toscana -

Letto 10726 volte Ultima modifica il Martedì, 15 Gennaio 2019 16:54

Contatti

    • TEL +39 055 2477490
    • FAX +39 055 2260538
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    • Mappa del sito
    • Viale Giovine Italia 17 50122 FI
    • Sede legale/operativa Viale Giovine Italia 17
    • Sede operativa Via Giovanni Pascoli 8 - Pisa